Linea corpo all’Ambra: le fragranze che ho utilizzato a Marrakech

Marrakech

Metti un viaggio a Marrakech, aggiungi le note speziate di una terra millenaria e lasciati rapire dal profumo dell’ambra grigia mista a cannella, bergamotto e muschio bianco.

Nei giorni a Marrakech ho avuto modo di scoprire la bellezza del Marocco, la cultura di questa terra, le specialità culinarie, gli abiti tradizionali e i suoi profumi. Mi sono lasciata sedurre dal mercato della città, dalle spezie e dai colori ma non ho potuto fare a meno di concedermi intensi attimi di relax in una delle Hammam più caratteristiche della città: quella all’interno dell’hotel La Sultana.

Come curare il corpo anche al di fuori dell’Hammam? Insieme ai costumi, il make up e qualche vezzo modaiolo ho messo in valigia anche il mio kit di sopravvivenza a base di: gel da bagno, crema corpo, olio secco e acqua di profumo, appartenente alla linea L’Ambra di Erbaflor.

 

Gel da bagno: ha il profumo ed il colore dell’ambra, così delicato da adattarsi ad ogni tipo di pelle. Da provare.

Crema corpo: morbida e profumata, a base di olio di Argan, nutre la cute senza alterarne il naturale equilibrio.

Olio Secco: ottimo per contrastare e prevenire la pelle secca grazie al mix di olio di Argan, burro di Karité e olio di Mandorle dolci. Si asciuga pochissimi minuti dopo l’applicazione. Voto 10 e lode.

Sali da bagno: sciolti nella vasca rendono il bagno più rilassante, addolciscono l’acqua per avvolgendoti in una delicata fragranza. Dedicato ai romanticoni.

Acqua di profumo: composta da molteplici note olfattive. Bergamotto, mela, cocco, cannella, garofano, fiori bianchi, ambra grigia, muschio bianco, vaniglia, patchouli e labdano. Una sinfonia tutta naturale capace di riportarmi ai giorni trascorsi a Marrakech semplicemente con la dolcezza della sua essenza.

Per saperne di più sulla linea L’Ambra di Erbaflor e su tutti gli altri prodotti, divertiti a navigare sul sito www.erbaflor.it o visita il flagship store di Milano in via Solari, 48.

 

.

Ti potrebbe interessare anche…

PHOTOSHOP: IL BISTURI 2.0 AL SERVIZIO DEL WEB

ANNI ’90: LA MODA CHE RITORNA E AFFASCINA

BOMAKI: DOVE MANGIARE NIPPO-BRASILIANO A MILANO


FOLLOW ME ON: ► INSTAGRAM  ► FACEBOOK ► TWITTER

Photo: Veronica Vetrila 


Articoli Correlati