Pool party: dagli astri ai disastri

Giugno è arrivato e con lui il sole, il mare e la caccia alle feste più cool. Sogni giornate in spiaggia e pool party da urlo. L’outfit perfetto diventa un’ossessione ma non sempre è sufficiente.

Ti immagini con fiori tra i capelli, con indosso bikini mozzafiato e abbronzata come una lasagna al gratin. Poi però la mattina ti svegli e il tuo sogno si infrange: aperta la finestra ti affacci e vedi colate di asfalto. Tra i capelli, al massimo, ti ritrovi qualche forcina dimenticata il giorno prima. Le Hawaii e i suoi pool party pieni di vip disinibiti sembrano utopia fino a quando la tua migliore amica ti invita a quello che si prevede essere il cocktail più cool della stagione.

Il look adatto? Un abito chiaro che profumi d’estate, un bel paio di sandali col tacco e quella borsa che hai comprato a marzo di cui finalmente potrai giustificare la spesa spropositata. Ti guardi allo specchio, scatti una dozzina di selfie per documentare la tua sfrenata vita sociale e dopo svariati hashtag, #FinalmenteSeiProntaPerUscire.

Sono giorni che sogni una festa a bordo piscina e quando arrivi non ti sembra nemmeno reale: il kitsch si mixa con un tentativo di eleganza, ma a te piace e una volta trovato il buffet, la serata può cominciare. Il tuo desiderio di essere la diva del pool party svanisce nel momento in cui dai fondo ai gamberetti e il tuo piatto trabocca di mini-sandwich. Ciliegina sulla torta? Peggio, sul vestito. La golosità ti punisce e il tuo bell’abito color crema, adesso sa di cioccolato all’amarena. No panic. Sciogli i capelli e tenti di nascondere il danno.

La serata procede e mentre tu balli disinvolta come un tronco di quercia abbozzando un tentativo di lip-sync sulle note di Despacito, vieni distratta dall’ennesimo drink. Stavolta la goccia non fa traboccare il vaso ma te che, con un tuffo (in)degno della Cagnotto finisci in piscina.

Volevi essere notata? Ci sei riuscita! La classe non è acqua e questa ne è la dimostrazione.

Hai voluto sfidare l’abito bianco (difficilissimo da indossare in modo appropriato!), hai dimenticato il buon gusto e il sogno del pool party hollywoodiano si è volatilizzato. Una caduta di stile, è il caso di dirlo, era inevitabile. Ma… no panic, dicevano.

Mettere un abito bianco non è impossibile basta ricordare tre piccole regole:

  1. Mai indossare questo colore a un matrimonio
  2. Il bianco richiede attenzione
  3. Scegli sempre l’occasione giusta

 

Puoi acquistare capi simili qui:

► ABITO 

 BORSA

 

Ti potrebbe interessare anche…

ACCADEMIA COSTUME E MODA: SCUOLA DI SOGNI E REALTÀ

ANNI ’90: LA MODA CHE RITORNA E AFFASCINA

BOMAKI: DOVE MANGIARE NIPPO-BRASILIANO A MILANO


FOLLOW ME ON: ► INSTAGRAM  ► FACEBOOK ► TWITTER


Articoli Correlati